San Giovanni Paolo II è cittadino onorario della capitale slovacca Bratislava

La proposta è stata di Ján Figel, presidente della Fondazione Anton Tunega

La emissione filatelica della Slovacchia per i cento anni della nascita di Giovanni Paolo II

Foto: www.buongiornoslovacchia.sk


CITTÀ DEL VATICANO , 19 dicembre, 2020 / 1:00 PM (ACI Stampa).


Giovedì scorso, 17 dicembre, il Consiglio comunale della capitale della Slovacchia ha preso la decisione di dichiarare cittadino onorario di Bratislava san Giovanni Paolo II, ha annunciato l’agenzia TASR.


La proposta di concedere la cittadinanza onoraria al Papa slavo è stata fatta da Ján Figel, presidente della Fondazione Anton Tunega, negli anni 2016-2019 inviato speciale dell’UE per la libertà religiosa. In una lettera al sindaco della capitale Matus Vallo, Figel ha ricordato come Giovanni Paolo II abbia contribuito in modo significativo alla pace e all'amicizia tra le nazioni, ha arricchito la conoscenza umana e ha aiutato nello sviluppo della Slovacchia e di Bratislava in un'Europa diventata di nuovo libera e unita.


La concessione della cittadinanza onoraria dovrebbe essere quindi un apprezzamento e gratitudine per il suo rapporto eccezionale con la Slovacchia e Bratislava, un'espressione di rispetto per la sua persona, nonché un segno di appartenenza alla sua eredità. Giovanni Paolo II ha visitato la Slovacchia tre volte: nel 1990, quattro mesi dopo la caduta della cortina di ferro in quella che allora era la Cecoslovacchia, nel 1995 quando visitò Bratislava, Nitra, Šaštín, Košice, Prešov, Spišská Kapitula, Levoča, Poprad e i monti Alti Tatra; la sua ultima visita la fece nel 2003 quando si recò a Banská Bystrica, Rožňava e Bratislava.


Come ha sottolineato l'ambasciatore della Repubblica Slovacca presso la Santa Sede, Marek Lisánsky in occasione del centenario della nascita di Karol Wojtyla “Papa San Giovanni Paolo II è una delle personalità più importanti nella storia del mondo non solo del XX secolo e ha un posto permanente e insostituibile nella nostra storia slovacca”.


La cittadinanza onoraria può essere concessa ai cittadini slovacchi ma anche agli stranieri. Per la concessione della cittadinanza onoraria viene rilasciato uno speciale documento firmato dal sindaco e il nome del cittadino onorario viene registrato in un Libro d'Oro di Bratislava.

E’ un fatto molto significativo che la cittadinanza onoraria a Giovanni Paolo II è stata concessa mentre la città di Bratislava revocava tale cittadinanza al dittatore sovietico Joseph Stalin e al primo presidente comunista della Cecoslovacchia, Klement Gottwald.


https://www.acistampa.com/story/san-giovanni-paolo-ii-e-cittadino-onorario-della-capitale-slovacca-bratislava-15838

Latest - Najnovšie - Actualités
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • LinkedIn